Our profiles
Paul's Mail & MSN
doherty@hotmail.it
Tim's Mail & MSN
musashiSP@hotmail.com


Click here for music reviews









Webzines & Music Sites
Dagheisha
NME
Pitchfork
SentireAscoltare
Ondarock
IndiePop
It's A Trap!
Debaser
MusicBoom
MusicClub
IndieScene

Blogs
Ungesandte Briefe - by Tim
Polaroid - by Enzo
The Living Room - by Ann
Diandra Flu - by d.
Merrygoround - by Kia
La Logica Del Cerchio - by Stefania
Brannigans - by Cri

MySpace
Tim Dropday
Paul Sun
John Sun
Ann
Annie*
Kais
Kia

DeviantArt
Chemical BabyGirl - by Tif
Drop Of Nothing - by Kia




Q: Paul, what makes The Empty Cans so special?
P: Well, life is simple... y'know what I mean... it's music, beer, clubs, guitar... if you like this way of life you'll be an Empty Can's friend... Don't look back into the sun...
Q: Tim, anything to tell us?
T: Wait a minute, I gotta pee... I know what you're thinkin', but I'm not drunk yet... but I got this thing going on about how the world was created from tits... I'm going mental about that...
Q: Is this it?
T: You don't like it?!?
P: Then fuck off!!!








Pete Doherty, Oasis, Beatles, Libertines, Verve, Razorlight, The Who, Babyshambles, Ordinary Boys, Smiths, The Jam&Paul Weller, Blur, Rakes, Franz Ferdinand, Arctic Monkeys, Kasabian, Maximo Park, Kaiser Chiefs, The Others, Madness, Lambrettas, The Byrds, Belle&Sebastian, Strokes, Soundtrack of our Lives, Thrills, The Clash, Art Brut, Sham69, Cockney Rejects, Interpol, Bloc Party, Bright Eyes, Dirty Pretty Things, Hard-Fi, Secret Affair, Shout Out Louds, Stone Roses, Supergrass, Arcade Fire, Cribs, The Cure, Departure, Dead 60's, Dresden Dolls, Futureheads, The Killers, The Streets, We Are Scientist - for their music.
H.P. Lovecraft, Philip Dick, Nietsche, Adam Smith, Cicerone, Paul&John - for their words.
The unknown people for their brave lifes.
My Sunshines for their love...... Lolly & V-a-L-e thank u for everything.








A Perfect Circle, Afterhours, Tori Amos, Amusement Parks On Fire, The Arcade Fire, Arctic Monkeys, Art Brut, At The Drive-In, Ludwig van Beethoven, Belle & Sebastian, Bjork, CCCP, Frederik Chopin, Clap Your Hands Say Yeah, Coldplay, The Cure, Death Cab For Cutie, Depeche Mode, Devo, Editors, Elio E Le Storie Tese, Elisa, ¡Forward, Russia!, Franz Ferdinand, The Futureheads, Green Day, Giardini Di Mirò, The Hives, Idlewild, Interpol, Norah Jones, Joy Division, Julie's Haircut, Kaiser Chiefs, Kasabian, Keane, Kraftwerk, The Libertines, Marlene Kuntz, Maximo Park, Mogwai, Alanis Morissette, Muse, Nightwish, Nine Inch Nails, Nirvana, Offlaga Disco Pax, Pearl Jam, Piero Ciampi, Placebo, The Postal Service, Queen, Radiohead, The Rakes, Rammstein, Razorlight, Sigur Ros, Smashing Pumpkins, Soulwax, The Strokes, System Of A Down, Tool, U2, The Verve, White Rose Movement, The Who - for their Music.
Luigi Pirandello, Oscar Wilde, Charles Baudelaire, Charles Bukowski, Arthur Schopenhauer, Soren Kierkegaard, Albert Camus, Voltaire, Bertold Brecht, Arthur Schnitzler, Hermann Hesse, James Joyce, Edgar Lee Masters - for their Words.
Caravaggio, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Jan van Eyck, Gustav Klimt, Egon Schiele, Joan Mirò, Antonì Gaudì - for their Colours and Forms.
Stanley Kubrick, Lars von Trier, Quentin Tarantino, Takeshi Kitano, Hayao Miyazaki - for their Movies.
My friend Elisa - for being that marvellous Girl she is.
My friend Rocco - for being so strong.
My family, my closest friends, every girl I loved and every girl I will - for being so important to me.
































Tim's writing about alt & indie music on Dagheisha.com - subculture alternative webzine
Special: New Britrock 2006
Last album review: The Pipettes - We Are The Pipettes (2006)
Last live report: The Kooks - Nuovo Estragon, Bologna - Nov 03, 2006


Wednesday, March 29, 2006

Me cago en la puta... - Madrid report [Day 2]

Giovedì 23 marzo 2006

Il risveglio è lento e dilatato, prima di poter decidere di uscire di casa passano alcune ore sul sottofondo dei Settlefish. Un'inerzia meravigliosa. Dopodichè si parte. Il primo giro per Madrid è uggioso e breve, lo scopo è di cercare un regalo di compleanno per un'amica tedesca di Silvia. La scelta cade su un mosaico di foto da far stampare e da decorare. Giusto il tempo per scoprire che ci sono molti italiani che lavorano in Spagna e che gli italiani che lavorano in Spagna tendono a perdere lentamente l'uso della lingua madre; evidentemente la cantilena spagnola è qualcosa di irresistibile. Un caffè orrendo e costosissimo precede un gelato artigianale spettacolare alla nocciola e al pistacchio in un bar-gelateria arredato con gusto, ed è già ora di andare a fare un giro al Corte Inglés e fare la spesa per la cena.

Una volta arrivati in casa è tempo per far conoscenza sommaria con i coinquilini. C'è Agathe, la ragazza francese da poco arrivata a Madrid in Erasmus. C'è Imanol, il ragazzo basco. C'è Sacha, il ragazzo catalano di origini magrebine. Olivier, l'altro ragazzo francese. C'è Juan, il ragazzo di Toledo dai lineamenti sudamericani. C'è Edoardo, il signore quarantenne argentino. Nessun madrileno, ovviamente.
Vado a farmi una doccia, e presto mi rendo conto che la casa si sta popolando. Qualcuno cerca di entrare in bagno, e capisco che devo sbrigarmi e liberare il posto. Mi asciugo, esco dal bagno e mi ritrovo Sacha che parla con due ragazze sconosciute che mi guardano in modo inquisitorio e stupito. La mia presenza con l'asciugamano e i calzini in mano crea un pò di imbarazzo, per fortuna che mi ero rivestito.
In seguito comprendo che è in corso un giro di ricognizione di aspiranti nuovi inquilini, perchè a breve alcune stanze rimarranno vuote per un mesetto. Evvai, la prima figura di merda è andata.

Arriva Neda, l'amica tedesca di Silvia, accompagnata da un'altra tedesca, Sare. Entrambe di origini turche. Mentre cuoce il risotto alle zucchine e funghi, una camera viene affittata ad un altro francese di cui ignoro il nome. Per qualche minuto sono circondato da due francesi che parlano tra loro, da due tedesche che parlano tra loro, da Silvia e Sacha che parlano tra loro in spagnolo, e non capisco un emerito cazzo. Il senso di straniamento si affievolisce per un pò, ma mi accompagna vagamente per tutta la serata, tentando di comprendere in qualche modo i discorsi in spagnolo a tavola. Capisco che non è fattibile chiedere la traduzione ogni dieci secondi e aguzzo un pò l'orecchio.

Verso le 11 finisce la cena e ci si appresta ad uscire, direzione La Latina, quartiere centrale di Madrid dove ci sono molti locali di flamenco a pagamento. Noi optiamo per un bar ad ingresso gratuito dove un gruppo di gitani suonano flamenco senza accompagnamento di danza. Nel tragitto a piedi cerco di farmi capire da Imanol il basco, ma i risultati non sono buoni. Solo quando incontriamo sulla strada un negozio chiamato "Kukuxumusu" chiedo se la parola è spagnola o più probabilmente turca. La risposta è semplice: è basco, significa "bruco", mentre "musu" significa "bacio". Inizio a capire.

Il flamenco non è così male, ma è mediamente sopportabile per una quindicina di minuti, non di più. L'esposizione prolungata provoca stato d'ansia e sindromi maniaco-depressive. Sare, la ragazza tedesca che non parla spagnolo, non apre bocca. Io inizio ad ironizzare sui cantanti e Imanol mi appoggia alla grande. Erano davvero degli invasati. Ci apprestiamo ad andar via ed incontriamo altri ragazzi: Giacomo, ragazzo barese che insegna italiano, compagno di casa di Neda; Alberto, altro ragazzo barese flesciatissimo, al pari dell'ennesimo francese, Olivier2. Andiamo verso un localino Piuttosto piccolo dall'atmosfera un pò spettrale ma molto accogliente e prendo la terza birra della serata. Il fatto che in molti locali si possa ancora fumare nonostante la legge mi sta prendendo la mano e il pacchetto raggiunge presto la sua fine. Giacomo mi esorta a tirar fuori la grammatica interiore che ho dalla nascita e sviluppare il mio spagnolo sotto l'effetto dell'alcol. Probabilmente il risultato sarebbe simile a quello di Alberto, uno spagnolo misto a barese da premio Oscar. I baresi e Olivier2 iniziano a sfoderare desinenze portoghesi a raffica e l'effetto è stupefacente: ormai il cervello è fuso, sono quasi le 5, si torna a casa.

(No pictures, sorry)

4 Comments:

Anonymous Anonymous said...

ciao tim! in effetti il flamenco è più che sopportabile, ho visto uno spettacolo a siviglia e la cosa più difficile non è stato resistere due ore bensì andare a recuperare mia madre che si era innmamorata di un ballerino!

1:25 PM, March 30, 2006  
Anonymous looca said...

l'anonimo ero io.....

1:26 PM, March 30, 2006  
Anonymous annalì. said...

Giacomo mi esorta a tirar fuori la grammatica interiore che ho dalla nascita e sviluppare il mio spagnolo sotto l'effetto dell'alcol.

mi piace questa frase.

bravo drop.

l'8 ci becchiamo*

2:49 PM, April 01, 2006  
Anonymous Anonymous said...

treated canvas or even cotton. The term [url=http://www.onlyyoutony.com]doudoune ralph lauren homme[/url]This dilemma lasted for a bit, until she [url=http://www.onlyyoutony.com]ralph lauren[/url]that does not violate the premise of fair [url=http://www.onlyyoutony.com]ralph lauren pas cher[/url]his agenda, because the new America sought [url=http://www.onlyyoutony.com]http://www.onlyyoutony.com[/url] or carrier bags are obtainable in a huge [url=http://www.onlyyoutony.com]http://www.onlyyoutony.com[/url] food bags come in clear color and different

2:23 PM, January 26, 2013  

Post a Comment

<< Home





DECEMBER 2006
02 w/ Muse @ Palamalaguti - Casalecchio di Reno (BO)

JANUARY 2007
19 w/ Giardini Di Mirò @ Nuovo Estragon - Bologna
FEBRUARY 2007
17 w/ The Decemberists @ Nuovo Estragon - Bologna
MARCH 2007
22 w/ LCD Soundsystem @ Rolling Stone - Milano
APRIL 2007
01 w/ Nine Inch Nails @ Alcatraz - Milano






(Click on links for live reports)

NOVEMBER 2006
26 w/ Placebo + Deasonika @ Land Rover Arena - Bologna
24 w/ Arab Strap @ Nuovo Estragon - Bologna
18 w/ White Rose Movement @ Bronson - Madonna dell'Albero (RA)
11 w/ Franklin Delano + Bologna Violenta @ Covo Club - Bologna
03 w/ The Kooks @ Nuovo Estragon - Bologna







01. "Go Steady!!" - Lambrettas
02. "I'm A Cuckoo" - Belle & Sebastian
03. "The 32nd Of December" - Babyshambles
04. "Time For Action" - The Specials
05. "In The City" - The Jam






01. "Such Great Heights" - The Postal Service
02. "Malmoe (...my supreme idea of love)" - Giardini Di Mirò
03. "Fifteen pt. 1" - ¡Forward, Russia!
04. "Invincible" - Muse
05. "Empire" - Kasabian






Covo Club

viale Zagabria 1 - Bologna


Nuovo Estragon

via Stalingrado 83 - Bologna


Vox Club

viale V. Veneto 13 - Nonantola (MO)


Circolo Vibra/Left

via IV Novembre 40/a - Modena


Velvet Club

via s. Aquilina 21 - Rimini


Rainbow Club

via Besenzanica 3 - Milano


Rolling Stone

corso XXII Marzo 32 - Milano


Banale

via Bronzetti 8 - Padova


DNA Club

via Bernina 18 - Padova


Spazio 211

via Cigna 211 - Torino


Vidia Club

via Nazionale 1130 - S. Vittore di Cesena


Charles Bronson

via Cella 50 - Madonna dell'Albero/Ravenna

Hana Bi

Spiaggia 72 - Marina di Ravenna


Mamamia

via Mattei 32 - Senigallia (AN)




Me cago en la puta... - Madrid report [Day 1]
The aeroplane flies high (looks left, turns right)...
The Big One has come: be ready for complete chaos
Marzo porta neve...
It's Five! It's Five!
Weekend Report
News Updates
Diserterò la scena per un pò..non so di preciso q...
Life's Turning Indie Again
The end of the XX Winter Olympic Games





January 2006
February 2006
March 2006
April 2006
May 2006
June 2006
September 2006
October 2006
December 2006