Our profiles
Paul's Mail & MSN
doherty@hotmail.it
Tim's Mail & MSN
musashiSP@hotmail.com


Click here for music reviews









Webzines & Music Sites
Dagheisha
NME
Pitchfork
SentireAscoltare
Ondarock
IndiePop
It's A Trap!
Debaser
MusicBoom
MusicClub
IndieScene

Blogs
Ungesandte Briefe - by Tim
Polaroid - by Enzo
The Living Room - by Ann
Diandra Flu - by d.
Merrygoround - by Kia
La Logica Del Cerchio - by Stefania
Brannigans - by Cri

MySpace
Tim Dropday
Paul Sun
John Sun
Ann
Annie*
Kais
Kia

DeviantArt
Chemical BabyGirl - by Tif
Drop Of Nothing - by Kia




Q: Paul, what makes The Empty Cans so special?
P: Well, life is simple... y'know what I mean... it's music, beer, clubs, guitar... if you like this way of life you'll be an Empty Can's friend... Don't look back into the sun...
Q: Tim, anything to tell us?
T: Wait a minute, I gotta pee... I know what you're thinkin', but I'm not drunk yet... but I got this thing going on about how the world was created from tits... I'm going mental about that...
Q: Is this it?
T: You don't like it?!?
P: Then fuck off!!!








Pete Doherty, Oasis, Beatles, Libertines, Verve, Razorlight, The Who, Babyshambles, Ordinary Boys, Smiths, The Jam&Paul Weller, Blur, Rakes, Franz Ferdinand, Arctic Monkeys, Kasabian, Maximo Park, Kaiser Chiefs, The Others, Madness, Lambrettas, The Byrds, Belle&Sebastian, Strokes, Soundtrack of our Lives, Thrills, The Clash, Art Brut, Sham69, Cockney Rejects, Interpol, Bloc Party, Bright Eyes, Dirty Pretty Things, Hard-Fi, Secret Affair, Shout Out Louds, Stone Roses, Supergrass, Arcade Fire, Cribs, The Cure, Departure, Dead 60's, Dresden Dolls, Futureheads, The Killers, The Streets, We Are Scientist - for their music.
H.P. Lovecraft, Philip Dick, Nietsche, Adam Smith, Cicerone, Paul&John - for their words.
The unknown people for their brave lifes.
My Sunshines for their love...... Lolly & V-a-L-e thank u for everything.








A Perfect Circle, Afterhours, Tori Amos, Amusement Parks On Fire, The Arcade Fire, Arctic Monkeys, Art Brut, At The Drive-In, Ludwig van Beethoven, Belle & Sebastian, Bjork, CCCP, Frederik Chopin, Clap Your Hands Say Yeah, Coldplay, The Cure, Death Cab For Cutie, Depeche Mode, Devo, Editors, Elio E Le Storie Tese, Elisa, ¡Forward, Russia!, Franz Ferdinand, The Futureheads, Green Day, Giardini Di Mirò, The Hives, Idlewild, Interpol, Norah Jones, Joy Division, Julie's Haircut, Kaiser Chiefs, Kasabian, Keane, Kraftwerk, The Libertines, Marlene Kuntz, Maximo Park, Mogwai, Alanis Morissette, Muse, Nightwish, Nine Inch Nails, Nirvana, Offlaga Disco Pax, Pearl Jam, Piero Ciampi, Placebo, The Postal Service, Queen, Radiohead, The Rakes, Rammstein, Razorlight, Sigur Ros, Smashing Pumpkins, Soulwax, The Strokes, System Of A Down, Tool, U2, The Verve, White Rose Movement, The Who - for their Music.
Luigi Pirandello, Oscar Wilde, Charles Baudelaire, Charles Bukowski, Arthur Schopenhauer, Soren Kierkegaard, Albert Camus, Voltaire, Bertold Brecht, Arthur Schnitzler, Hermann Hesse, James Joyce, Edgar Lee Masters - for their Words.
Caravaggio, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Jan van Eyck, Gustav Klimt, Egon Schiele, Joan Mirò, Antonì Gaudì - for their Colours and Forms.
Stanley Kubrick, Lars von Trier, Quentin Tarantino, Takeshi Kitano, Hayao Miyazaki - for their Movies.
My friend Elisa - for being that marvellous Girl she is.
My friend Rocco - for being so strong.
My family, my closest friends, every girl I loved and every girl I will - for being so important to me.
































Tim's writing about alt & indie music on Dagheisha.com - subculture alternative webzine
Special: New Britrock 2006
Last album review: The Pipettes - We Are The Pipettes (2006)
Last live report: The Kooks - Nuovo Estragon, Bologna - Nov 03, 2006


Friday, April 28, 2006

News from Planet Pete


Difenderlo anche adesso sarà dura ma ci proverò...Il caro Pete che inietta drogaccia ad una ragazza priva d sensi sul pavimento della sua cucina non è una bella cosa certo...ma lui lo fa perchè è troppo buono e generoso..Vero Pete??...Io ti aspetto, poi se vuoi puoi iniettarmi quello che ti pare..Ma è perchè ogni volta che fa stronzate c'è sempre qualcuno li ad immortalare il tutto??..Devi trovarti amici fidati Doherty..tipo me..ahah..P.Sun

Wednesday, April 19, 2006


Hey Pete!! Sto annullando la mia esistenza in attesa di Maggio (26-27) e allora sarà di nuovo Sun..potrai solarmi di nuovo tanto sarai sempre l'IDOLO con o senza Katie con o senza Crack..Me,You&Your Music..
Back from the Dead.

Sunday, April 09, 2006

Always in a hurry

Ci ho messo un pò per finire sto report, ma queste due settimane sono state abbastanza piene di eventi.

A partire dalla laurea di un mio amico giovedì 30. Dottore magistrale in economia aziendale che si denuda le parti intime in piazza Scaravilli dieci minuti dopo la proclamazione. Pranzo pomeridiano in trattoria da Vito, la trattoria di Guccini. Il cameriere bangladeshiano che somiglia a Razdecazz che ci offre il fumo come digestivo.

Poco dopo l'incontro con l'impavido Rocco (my best friend), in viaggio dal profondo sud verso Milano in IC.

Il giorno dopo concerto dei Baustelle al Nuovo Estragon. Bella struttura per i concerti, ampio parcheggio, un pò fuori mano ma sicuramente meglio della vecchia location se la si vede in ottica live. Bel concerto, cmq... e a seguire, il festino di laurea dell'amico di cui sopra (al secolo Nyc), con bere gratis fino alle 3, poi in giro per bologna fino alle 6 e mezza con tre boccie di vodka e 5 kebab insieme a tutta la combriccola di Valsinni (profondo sud).

Poi sabato 1° aprile serata al Mr. Muzik-Off a Modena, invitato dalla supermegaimpegnata donna montanara di Felina (RE) Marion. In programma un festival di gruppi emergenti femminili della zona per commemorare i 60 del voto alle donne. 6 gruppi, di cui almeno 4 molto validi. Partecipavano pure le Flight Of Fancy, gruppo di una mia vecchia compagna di liceo e teatro (l'Azzu). Non vinceranno, ma non si sono comportate male. A fine serata esibizione da 4 canzoni di Meg dei 99 Posse accompagnata al pianoforte. Molto suggestivo ma si poteva fare qualcosina di più (ma cosa vado a pretendere mai da una serata gratuita... già 7 esibizioni sono una bella grazia in fondo).

Martedì 4: visione del film 'Il Caimano' con dibattito finale col Nanni Moretti. Il film meriterebbe un'accurata riflessione ma siamo in piena elezione. Magari ci si ritorna tra un pò. Anche il dibattito è stato interessante, tra l'altro sono riuscito pure ad intervenire e sono tornato a casa soddisfatto. PIPPO INZAGHI GOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!!!!

Mercoledì 5: compleanno del Mtò. Juve FUORI auaaaaaaaaaaaaaaaa ghgh

Giovedì 6: dovevo andare al comizio elettorale in piazza Maggiore ma alla fine la pioggia mi ha fatto desistere.

Venerdi 7: Vox Club.

Per arrivare a ieri sera: Velvet, Rimini, concerto di Les Fauves, Settlefish e Julie's Haircut nell'ordine di comparsa. I commenti li vedrete presto su Dagheisha.
Annali sei una tirapacchi.

Ed oggi, ore 16.03, ho usufruito dei miei diritti ed esplicato i miei doveri di cittadino italiano. Voto.

Mercoledì Ryanair mi aspetta a Orio al Serio. Destinazione Paris.

Che sta a fà la Juve?

Me cago en la puta... - Madrid Report [Days 5-6-7]

Il reportage su Madrid si chiude qui. I tre giorni successivi scorrono tra lo smaltimento della sbornia post-festa, i saluti a Simone che torna a Granada, i giri turistici di rito per la città e un pò di tensione. La padrona dell'appartamento era stata avvertita della festa e ha chiamato lunedì mattina per annunciare lo sfratto. Per tutti i 7 inquilini dell'appartamento. Lascio immaginare lo scazzo che ha aleggiato per tutta la giornata. Poi alla fine la cosa si è risolta e la partenza da Madrid è stata più o meno serena.

Voglio solo ringraziare tutte le persone che ho conosciuto a Madrid. Voglio ringraziare Simone.

Voglio ringraziare soprattutto Silvia. So che non puoi leggere adesso, ma leggerai. Grazie di tutto. Dei momenti belli e dei momenti meno belli. Grazie.

Le foto le caricherò domani.

Saturday, April 08, 2006

Me cago en la puta... - Madrid report [Day 4]

Sabato 25 marzo 2006

Il grande giorno della festa dell'anno inizia come al solito alle 2 di pomeriggio ed ingrana lentamente. Silvia è in fibrillazione, c'è una casa e decine di litri di alcol da preparare. Per aiutarla io e Simone decidiamo di dileguarci per qualche ora, la nostra presenza molto probabilmente avrebbe creato quel pizzico di caos in più che avrebbe allegramente rallentato i preparativi facendo saltare tutto. Perr fortuna Neda arriva in supporto: nelle nostre ore di assenza la casa si riempie di una decina di litri di sangria, di una mezza dozzina di agua de Valencia (per gli ignari di questo nettare trattasi di un beverone assai gradevole a base di spumante, succo d'arancia e vodka, tanto leggero e broso quanto letale ed urticante per il tasso alcolico dell'organismo) e di qualche dozzina di bottiglie di superalcolici che variano dal rum alla vodka, passando per gin, whisky, vino e altro ancora. Di birra nemmeno l'ombra, la gradazione alcolica media non lo permette.

Nel frattempo l'allegra comitiva dei nullafacenti si avvia a girare un pò la città. Prima tappa, plaza Colòn. Una delle tante scoperte fatte è che in Spagna se parlate di Cristoforo Colombo nessuno vi capisce, ma se parlate di Cristobal Colòn, scopritore del Nuovo Mondo, ve ne parlano quasi come orgoglio nazionale. Notoriamente Genova era una colonia spagnola, no?
In ogni caso, in plaza Colon, dietro il classico obelisco (che si trova simile anche nell'omonima piazza a Barcellona in fondo alla Rambla) di Colombo, campeggia una bandiera spagnola gigante, imponente. A differenza dell'Italia, dove le bandiere tricolori ci sono ma non sono esposte in modo così evidente e sempre accompagnate dalla bandiera europea, in Spagna la ostentano molto di più ed in solitario. Sarà un impressione, saranno i colori rosso e giallo che colpiscono di più del verde... sarà. In fondo in mezzo a tutte le spinte autonomiste e indipendentiste che ci sono in Spagna, almeno a Madrid un pò di orgoglio nazionale è più che giustificato.

Proseguiamo velocemente arrivando a plaza Cibeles, punto di inizio del Paseo del Prado. Lungo questa strada ci sono i tre musei principali di Madrid: Thyssen, Prado e Reina Sofia, in ordine da nord a sud; c'è il monumento al 2 di maggio, festa nazionale spagnola (inizio della Guerra d'Indipendenza spagnola dalla Francia napoleonica); ci sono un sacco di statue; c'è il giardino botanico. In fondo, di fianco al Reina Sofia, c'è Atocha, la stazione ferroviaria colpita l'11 marzo 2004 da Al Qaeda. Di quei fatti non ho trovato traccia, nemmeno un monumento commemorativo, almeno in evidenza. Forse ancora troppo fresca la ferita per cicatrizzarla, per il momento gli spagnoli hanno semplicemente rimarginato e ricostruito. In compenso la stazione pullula di gente, c'è perfino un giardinetto esotico all'interno.

Non abbiamo molto tempo per visitare molto i musei. Giusto una scappata veloce al Reina Sofia dopo una sosta in una paninoteca un pò squallida ma economica (bocadilleria in spagnolo) per un hamburger e una birra. Nel Reina Sofia l'attrazione principale è la Guernica di Picasso, ma ci sono anche altre opere di Picasso, di Dalì, dei surrealisti e qualcosina di Mirò. L'ingresso il sabato è gratuito; riesco a malapena a fotografare qualcosa di Mirò e Dalì, quando la sicurezza mi blocca. La Guernica è sorvegliatissima. Davvero imponente ed emozionante, la Guernica. Non me l'aspettavo così maestosa e cupa. Un capolavoro.

Ormai è tardi, scappiamo a casa. I preparativi sono quasi pronti, bisogna gonfiare i palloncini e fare la playlist per la festa. Mi prendo l'onere, e qualche ora dopo arrivano i complimenti dei coinquilini per la musica. Inizia ad arrivare gente, la casa si riempie a poco a poco. La sangria spopola, ma presto le riserve di superalcol vengono intaccate ripetutamente. Mi metto a parlare in inglese con Sare, la ragazza tedesca. Come avevo intuito è anche lei una indiegirl e la discussione è assai interessante. Gli italiani aumentano, ci sono i baresi, c'è il bolognese gaio, c'è il veneziano, il calabrese, la milanese in tesi di laurea. Presto l'ubriachezza regna sovrana nell'appartamento. A mezzanotte scattano gli auguri a Silvia, i regali, la torta, la sangria finisce e parte l'agua de Valencia. Ci sono quasi 50 persone in casa. Silvia subisce il colpo dell'agua de Valencia assassina e sparisce per una mezz'ora. La playlist indie finisce, qualcuno mette musica disco '70-'80, ma presto la musica viene sovrastata dai bonghi. Appaiono ache i chilum. L'orario cambia, ma non è l'effetto dell'alcol, bensì dell'ora legale. Alle 3 e mezza nuovo orario iniziamo ad abbandonare disordinatamente la casa. Quattro ore di bordello allucinante.

L'obiettivo della serata è un locale house in centro. Siamo rimasti in una decina. Ma le bottiglie di alcol continuano a girare. I buttafuori ci caccia all'entrata etichettandoci come 'botellon', ossia sbandati da strada che si ubriacano cazzeggiando. La voglia di entrare era poca, ora è meno di zero. Proseguiamo verso la Sala El Sol. Sono le 4 e mezza, e come solito c'è una fila lunghissima all'entrata. Noi (io, Simone, Imanol, Lorenzo il ragazzo veneziano, Borja il ragazzo madrileno) la saltiamo senza grossi problemi ed entriamo. Non così Silvia, che torna a casa, per poi tornare verso la Sala El Sol verso le 5.30. Il locale è strapieno, non ci sta più nessuno. La musica è assai gradevole e verso la fine appare l'indie. Conosciamo due ragazze italiane, una friulana e una di Vasto, che lavorano qui. Scopro che Lorenzo studia a Bologna ed ascolta rock alternativo e indie. Si arriva a parlare di Covo. Borja è simpaticissimo, Imanol acchiappa una catalana, io dopo un pò inizio a parlare in spagnolo ed il bello è che mi capiscono. Io ero molto ubriaco, forse gli spagnoli lo erano più di me. Alle 7 ci cacciano a calci nel culo, noi e tutta la gente che ancora c'è nel locale, a migliaia. E' ormai giorno, andiamo a prendere una cioccolata calda in una churreria. I churros sono dei bastoncini di pastella da intingere nella cioccolata. Molto buono. 8 e mezza, entriamo in stazione metro. Simone e borja si mettono a raccontarsi barzellette imbarazzanti in spagnolo per 20 minuti. Salutiamo Borja e siamo sul metro. Ore 9. Siamo a casa, si dorme.

Merda.




DECEMBER 2006
02 w/ Muse @ Palamalaguti - Casalecchio di Reno (BO)

JANUARY 2007
19 w/ Giardini Di Mirò @ Nuovo Estragon - Bologna
FEBRUARY 2007
17 w/ The Decemberists @ Nuovo Estragon - Bologna
MARCH 2007
22 w/ LCD Soundsystem @ Rolling Stone - Milano
APRIL 2007
01 w/ Nine Inch Nails @ Alcatraz - Milano






(Click on links for live reports)

NOVEMBER 2006
26 w/ Placebo + Deasonika @ Land Rover Arena - Bologna
24 w/ Arab Strap @ Nuovo Estragon - Bologna
18 w/ White Rose Movement @ Bronson - Madonna dell'Albero (RA)
11 w/ Franklin Delano + Bologna Violenta @ Covo Club - Bologna
03 w/ The Kooks @ Nuovo Estragon - Bologna







01. "Go Steady!!" - Lambrettas
02. "I'm A Cuckoo" - Belle & Sebastian
03. "The 32nd Of December" - Babyshambles
04. "Time For Action" - The Specials
05. "In The City" - The Jam






01. "Such Great Heights" - The Postal Service
02. "Malmoe (...my supreme idea of love)" - Giardini Di Mirò
03. "Fifteen pt. 1" - ¡Forward, Russia!
04. "Invincible" - Muse
05. "Empire" - Kasabian






Covo Club

viale Zagabria 1 - Bologna


Nuovo Estragon

via Stalingrado 83 - Bologna


Vox Club

viale V. Veneto 13 - Nonantola (MO)


Circolo Vibra/Left

via IV Novembre 40/a - Modena


Velvet Club

via s. Aquilina 21 - Rimini


Rainbow Club

via Besenzanica 3 - Milano


Rolling Stone

corso XXII Marzo 32 - Milano


Banale

via Bronzetti 8 - Padova


DNA Club

via Bernina 18 - Padova


Spazio 211

via Cigna 211 - Torino


Vidia Club

via Nazionale 1130 - S. Vittore di Cesena


Charles Bronson

via Cella 50 - Madonna dell'Albero/Ravenna

Hana Bi

Spiaggia 72 - Marina di Ravenna


Mamamia

via Mattei 32 - Senigallia (AN)




Ma io non ti lascio solo
...
LCD is playing at my house
Wir fahr'n auf der Autobahn... Kraftwerk
What a weekend
Back to the Past: Gang Of Four
This is 4 lovers
Lease your car but don't avoid the celebration com...
I'm still in love with Rettore
Mi sveglio e fuori piove piano...





January 2006
February 2006
March 2006
April 2006
May 2006
June 2006
September 2006
October 2006
December 2006